Mammuth

Titolo originale:  Mammuth
Nazione:  Francia
Anno:  2010
Genere:  Commedia
Durata:  89'
Regia:  Benoît Delépine, Gustave de Kervern

 

Mammuth, come lo chiamano tutti a causa della sua stazza e della sua moto – una vecchia Munch Mammoth degli anni '70 – è un uomo che ha lavorato sodo tutta la vita e che ora che ha 60 anni è pronto ad andare in pensione. Quando viene il momento scopre però che le carte non sono a posto e che ben sei datori di lavori del passato non hanno registrato correttamente i suoi compensi. Per mettersi in regola deve andarli a trovare uno a uno e farsi rilasciare le certificazioni. Sale così sulla moto e inizia un viaggio nel suo passato: un viaggio dove farà molte scoperte che lo riguardano da vicino e che finiranno per rivelarsi assai più importanti del motivo originario.

Nella loro lunare follia, non si possono non adorare i due protagonisti, interpretati con mastodontica poesia da Depardieu, un grande Lebowski più debordante che dedica il film al figlio Guillaume, e dalla stratosferica Yolande Moreau (formidabile la sequenza dello spelling del suo cognome all’addetto del call center!), isole di umanità alla deriva come piscine-zattere (vedere per credere). Finale splendido con voce fuori campo di lei a riaccogliere il suo dolcissimo bastardo. Della nuova stagione cinematografica, ecco il film da battere.

Cinema Comunale – Matera – Orari: 17:45 – 19:35 – 21:30 – Biglietto: € 3,50